Il Consorzio di Tutela della Liquirizia di Calabria DOP nasce nel 2011, in seguito al riconoscimento della denominazione ottenuto dall’Unione Europea nello stesso anno, dopo un percorso durato oltre 10 anni e portato avanti con grinta e dedizione dal Dott. Antonio Massarotto, attuale direttore. E’ composto tanto da coltivatori e conferitori di radice, quanto da trasformatori, per un totale di più di 20 consorziati.
L’impareggiabilità della Liquirizia di Calabria DOP è rappresentata dalla sua composizione chimica e dalle particolari proprietà organolettiche che racchiude e che la rendono nettamente differente da qualsiasi altra liquirizia, proveniente sia da altre regioni italiane limitrofe (Sicilia, Abruzzo, Campania...), sia da altre nazioni europee ed extra europee (Iran, Kazakistan, Turchia, Grecia...).
Questa DOP stupisce altresì per essere la prima attribuita ad un prodotto in due forme: alla radice tal quale ed all’estratto derivante dalla sua lavorazione.
Il Consorzio da anni si batte per sensibilizzare i consumatori ad una maggiore accortezza ed ad una lettura più attenta delle etichette attraverso le quali, con relativa semplicità, si evince in maniera chiara se il prodotto è realizzato con materia prima di origine calabra o meno; inoltre mette il suo massimo impegno nel tutelare l’autenticità del legame tra il territorio ed il prodotto, ostacolando con ogni mezzo a disposizione, qualsivoglia tipo di frode.

   
«Consorzio di Tutela della Liquirizia di Calabria DOP» - Via P. De Roberto, 11 - 87100 Cosenza - T. 0984.407763 - F. 0984.393495